CORONAVIRUS, LE INDICAZIONI PER CHI LAVORA A CONTATTO CON IL PUBBLICO

> VAI A TUTTE LE NEWS
05/02
2020

CORONAVIRUSE' stata diffusa dal Ministero della Salute italiano una circolare sulle norme di comportamento da tenere, da parte di lavoratori che hanno contatto con il pubblico (special modo titolari e dipendenti di esercizi pubblici e albergatori) rispetto alla epidemia da Corovirus 2019 -nCoV. 

Il Ministero conferma che la probabilità di osservare casi a seguito di trasmissione interumana all'interno dell'Unione Europea è stimata da molto bassa a bassa, se i casi vengono identificati tempestivamente e gestiti in maniera appropriata.

Per quanto riguarda le indicazioni operative, il Ministero ricorda che la responsabilità di  tutelare i dipendenti che vengono a contatto con il pubblico è in capo al datore di lavoro, con la collaborazione del medico competente e si ritiene sufficiente adottare le seguenti misure preventive:

  • lavarsi frequentemente le mani
  • porre attenzione all'igiene delle superfici
  • evitare i contatti stretti e protratti con persone con sintomi simil influenzali
  • adottare ogni ulteriore misura di prevenzione dettata dal datore di lavoro

Nel caso nel corso dell'attività lavorativa si venga a contatto con un soggetto che può sembrare un caso sospetto  è necessario contattare tempestivamente i servizi sanitari segnalando la situazione  e nell'attesa dell'arrivo dei sanitarI: 

  • evitare contatti ravvicinati con la persona malata
  • se disponibile, fornirla di una maschera di tipo chirurigico
  • lavarsi accuratamente le mani
  • far eliminare in sacchetto impermeabile, direttamente dal paziente, i fazzoletti di carta utilizzati. Il sacchetto dovrà poi essere smaltito come materiale infetto dal personale di soccorso.

Ulteriori informazioni operative possono essere ottenute attraverso le autorità sanitarie regionali o al numero verde del Ministero della salute, 1500